Domande & Risposte

Chi si può iscrivere agli eventi?

Gli eventi si rivolgono a qualsiasi persona senza limitazione di età.

Mi posso iscrivere a tutti gli eventi?

Chiunque può iscriversi a tutti gli eventi e partecipare allo stesso evento in 2 Comuni diversi.

Mi posso iscrivere ad un evento che non si svolge nel mio Comune?

Sì, puoi partecipare all’evento che preferisci.

Quanto costa iscriversi a ciascun evento?

Gli eventi sono completamente gratuiti per tutti.

Bisogna obbligatoriamente iscriversi a ciascun evento o seminario?

Sì, perché i posti ed i pc all’interno di ciascun centro sono limitati e quindi è necessaria l’iscrizione ai fini organizzativi.

Dopo l’evento/seminario posso contattare i relatori per avere chiarimenti o per chiarire qualche dubbio o curiosità emersa durante il corso?

Puoi contattare i relatori inviando una mail all’indirizzo: tutorp3@as2srl.it oppure puoi iscriverti al gruppo Facebook creato appositamente dai tutor per tutta la durata dei corsi che puoi trovare a questo link.

Devo portare un mio computer portatile per partecipare?

Puoi utilizzare le postazioni pc presenti nei centri del tuo comune però se vuoi essere più autonomo puoi portare con te il tuo pc.

Cosa devo aspettarmi nell’evento “Internet e la vita quotidiana nell’era 2.0: dalla ricerca del lavoro agli acquisti, dalla sanità alla Pubblica Amministrazione” ?

Ecco una panoramica del corso: Nato negli anni ’90 Internet anno dopo anno ha saputo conquistare e rivoluzionare la vita quotidiana delle persone. Oggi ci troviamo di fronte ad uno scenario dove internet, per la maggior parte delle persone, è il protagonista sia della vita lavorativa che di quella privata. Cambiano le abitudini, cambiano le tecnologie e la rete offre sempre più opportunità che si concentrano tutte sul facilitare la vita quotidiana. Oggi gli acquisti, la ricerca di informazioni, la prenotazione di viaggi e la lettura dei quotidiani avviene online perché è immediata e reperibile ovunque grazie alla possibilità di connessione da Smartphone e Tablet. Il corso si basa quindi sul mondo che ci circonda, spiegando come e perché, sempre più settori come quello del commercio ma anche quello della pubblica amministrazione e sanità pubblica, hanno deciso di puntare molto sulla loro presenza online. Il corso infine svelerà quali sono le opportunità del futuro per chi deciderà di sfruttare le risorse che la rete offre, svelando quali saranno i trend per il futuro e le tecnologie che saranno a supporto.

Cosa devo aspettarmi dal seminario “ La «palestra» informatica: i primi passi su internet. Dalle ricerche online ai social: cosa ci offre e come possiamo sfruttare la rete.” ?

Ecco il riassunto del programma: La rete offre innumerevoli informazioni ma quante di queste possiamo considerare attendibili? Capita anche alle testate giornalistiche di condividere bufale solo perché news virali e quindi considerate come affidabili, per questo bisogna capire quali sono le fonti autorevoli e quali sono gli strumenti per verificare se una notizia è effettivamente attendibile. Le ricerche in rete sono 3,3 miliardi al giorno, le persone per qualsiasi argomento cercano informazioni su internet, come per quanto riguarda la salute e l’alimentazione ma anche in questo caso dobbiamo ricordarci che spesso chi scrive non è un reale specialista in materia. Anche il mondo del turismo è mutato ora la vacanza si pianifica mesi prima e la preparazione al viaggio è fatta al dettaglio perché tutte le informazioni su hotel, gite ecc.. è in rete ma, come nel caso di tripadvisor non è oro tutto quello che luccica quindi verrà spiegato in che modo ad esempio può essere valutata una struttura. Infine arrivano i social network, tutto quello che finora è stato detto è presente sui social network ma come possiamo sfruttare questo strumento sia per quanto riguarda il semplice utente che il proprietario di un’attività?

Cosa devo aspettarmi dal seminario “Genitori e nonni «vigile»: riconoscere i pericoli di internet. Proteggi i più piccoli dal lato oscuro di internet e dei social network.?”

Il seminario affronterà le seguenti tematiche: La nuova generazione è nativa digitale. E questo potrebbe rendere loro più semplici azioni che per noi erano impensabili fino a pochi anni fa, ma aumentano anche i rischi e pericoli. Nel seminario si parlerà di:
Gli apparecchi tecnologici per bambini, già dall’età di 0 anni
Perché anche i grandi devono essere aggiornati sui siti web e le app del momento
Consigli per avvicinare bambini e adulti insieme al magico mondo del web
Dare regole ai bambini per navigare, perché internet è una risorsa se utilizzato nel modo corretto, un pericolo se utilizzato nel modo sbagliato
Cosa propone internet ai bambini che vengono lasciati davanti al computer da soli
Come limitare tempi e siti web consultabili dai bambini con un software gratuito di MicroSoft
Quando diventano abbastanza grandi per navigare da soli?
I pericoli dei ragazzi adolescenti sono diversi da quelli dei bambini, bisogna essere sempre all’erta
Cosa sono i social network, come funzionano e quali sono i pericoli
Come insegnare ai ragazzi a vivere social nel modo corretto
Cosa è whatsapp, la applicazione per Smartphone più scaricata degli ultimi anni
Come possono usare internet per imparare divertendosi (siti di film in lingua sottotitolati, canali youtube di scienza)

Cosa devo aspettarmi nell’evento “Geocaccia al tesoro con le mappe di Google”?

L’evento coinvolgerà i partecipanti con un evento-gioco; sarà organizzata una caccia al tesoro “dall’alto” che ripercorre i luoghi più caratteristici del territorio di ognuno dei Comuni attraverso la loro scoperta online. Il gioco sarà articolato sotto forma di indizi nascosti e rintracciabili sulle mappe di Google, al fine di prendere confidenza con uno degli strumenti più utilizzati nella rete internet. Una nuova esperienza per conoscere il nostro territorio da un lato che non abbiamo mai visto e che da soli, se non con l’aiuto di mezzi alati potremmo mai vedere, quello aereo. Una scoperta possibile grazie ad uno strumento come Google Maps che ci permette di visionare dall’alto tutto quello che ci circonda per farci vedere tutto quello che dal basso ci perdiamo. Una nuova formula d’insegnamento che coinvolge le persone data la costante interattività e che fornisce una nuova esperienza d’uso del pc generalmente poco sfruttata dagli utenti.

© 2015 ArchiMedia S.r.l. All rights reserved.